Indicatore Beige Book


Il report comunemente conosciuto come Beige Book, pubblicato 8 volte in un anno rappresenta le condizioni economiche dei distretti federali negli Stati Uniti. Ciascun Banca Federale del distretto raccoglie tutte le informazioni disponibili e che riesce a procurare all’interno del proprio distretto attraverso le principali banche, gli economisti, gli esperti di mercato, delle attività principali e da tutte le fonti di una certa importanza, pertanto tutte queste informazioni che riguardano l’attività economica di ogni distretto e settore vengono sintetizzate nel Beige Book. Inoltre ciascuna Federal Reserve Bank redige a turno il report ordinando le informazioni inviate da ciascuna Federal Reserve Bank. L’indagine in sintesi riguarda il settore delle costruzioni, vendite al dettaglio, attività manifatturiera, il mercato del lavoro, le banche, le risorse energetiche e l’agricoltura, e soprattutto i consumi per tutti e 12 i distretti Federali. Il Beige Book raccoglie soprattutto i commenti.




Inizialmente il Beige Book non era destinato al pubblico, viene pubblicato la prima volta nel 1983, ma la sua nascita risale al 1970. Prima era rosso, e per evidenziare il fatto che prima era privato e poi venne reso disponibile al pubblico, divenne Beige. Il  Federal Open Market Committee (FOMC) utilizza questo report per prendere la decisione sui tassi d’interesse. L’impatto di questo report è medio – elevato poiché il FOMC riceve altri due Book, che non sono destinati al pubblico, il Blue Book e il Green Book, che si ritiene sono più influenti sulle decisioni riguardanti i tassi d’interesse.

Green Book che viene preparato 5 giorni in anticipo alla riunione del FOMC, descrive le variabili economiche più importanti per gli stati Uniti come i prezzi, i tassi d’interesse, i flussi di denaro e i crediti, i valori attuali e le previsioni per i prossimi trimestri; inoltre descrive l’occupazione, la produzione, il settore immobiliare e la spesa dei governi, da quello federale a quello statale e a quello locale. Inoltre, uno sguardo viene posto anche all’esterno riguardo alla situazione internazionale e alle loro attività economiche, quindi analizza la situazione economica globale considerando anche il panorama internazionale. Invece, il Blue Book viene consegnato dopo il libro verde, e raccoglie i commenti sul settore monetario e finanziario, sulle riserve e sugli aggregati monetari. Si cercano di prevedere con questo libro gli scenari dei prossimi anni, quindi si effettuano previsioni a lungo termine.